Essere Venditore

Ma il venditore è così importante ? Probabilmente nel libero servizio dove il Cliente preso il carrello gira per il magazzino , il compito del venditore che consiglia, indirizza, è meno presente. Qui le tecniche di vendita sono visive e riuscire a sistemare gli articoli nel posto giusto all’altezza giusta è uno studio molto serio e importante. L’articolo messo in uno scaffale sbagliato o all’inizio o alla fine dei percorsi influisce in modo determinante nella vendita. Nel nostro caso stiamo sempre parlando del venditore del piccolo o medio negozio a conduzione principalmente familiare.Questo venditore è molto importante per la presentazione e vendita dei prodotti.Ma quali principi deve avere il venditore ? Deve vendere esclusivamente per l’interesse del proprietario ? Se ad esmpio il venditore vede che un articolo come un abito non indossa bene e fa dei difetti , deve il venditore insistere per vendere assolutamente quell’abito, anche se il Cliente non vede il difetto , usando tutte le tecniche persuasive possibili al fine di raggiungere il suo obiettivo , facendo così l’interesse del proprietario ? A nostro avviso assolutamente NO. Se vedete che l’abito non veste bene è troppo grande o piccolo, è sempre bene avere un rapporto corretto , chiaro , leale e professionale .Il Vostro patrimonio è il Cliente. Quindi è meglio al limite perdere la vendita temporanea , ma vedrete che se al Cliente avrete detto che quell’abito è troppo largo o stretto in pratica non veste bene, avrete sì perso la vendita ma sicuramente di quel Cliente avrete guadagnato la fiducia e quel Cliente ritornerà. Viceversa, quando il Cliente ritornerà a casa e si guarderà con calma magari assieme ai famigliari, vedrà che l’abito che gli hanno venduto è in pratica difettoso , non veste bene, state pure sicuri che il Cliente si sentirà raggirato è non ritornerà più in quel negozio.

Leave a Reply